STORIA DELLA PEUGEOT La storia dalle origini ai giorni nostri della casa automobilistica STORIA DELLA PEUGEOT.

http://www.pianetauto.com Homepage Condizioni Generali Privacy Contatti
AUTO USATE AUTO NUOVE KM ZERO AZIENDALI VEICOLI COMMERCIALI ESTERE D'EPOCA CONCESSIONARI
login
 
EMAIL
PASSWORD
                     send
Registrati ora
Password dimenticata?
RICERCA AUTO PUGLIA
RICERCA MOTO PUGLIA
INSERISCI IL TUO ANNUNCIO
LINKS UTILI
CHI SIAMO
CONDIZIONI
PRIVACY
CONTATTI

login
 
ALFA ROMEO
ASIA MOTORS
ASTON MARTIN
AUDI
AUSTIN
AUTOBIANCHI
BENTLEY
BMW
BMW-ALPINA
BUGATTI
 
login
 
APRILIA
DUCATI
GARELLI
GILERA
HONDA
HUSQVARNA
ITALJET
KAWASAKI
KTM
KYMCO
 

 


STORIA DELLA PEUGEOT

 
STORIA AUTO PEUGEOT: fin dalle origini

La casa nasce nel secolo scorso, grazie ad Armand Peugeot, che nel 1896 fonda la Societ des Automobiles Peugeot ponendo le basi per una lunga e prospera attivit. Nella progettazione del marchio, come espressione dellidentit dellazienda, fu scelto il leone, perfetta sintesi di resistenza e velocit, che rende immediatamente percepibili i valori del brand. Un leone che nei suoi lunghi anni di storia ha subito numerosi restyling facendo sue molteplici forme grafiche. Si passati, infatti, da un leone che si manteneva in equilibrio su una freccia, a uno successivo inserito allinterno di uno scudo di origine araldica, fino ad arrivare al secondo dopoguerra quando lo scudo stato abbandonato e il leone diventato sempre pi stilizzato prendendo le forme del leone della France Compt, come si pu notare dagli esempi.

Gli elementi sono rimasti dunque sempre coerenti nel corso degli anni, ma sono stati sviluppati, rinfrescati e adattati ai tempi [3]. Se quindi si considera il marchio secondo la dicotomia antico/moderno troveremo che attraverso luso del leone si vuole sottolineare il valore della tradizione e dellantico delineando cos un lungo vissuto, al contempo per le forme sempre pi stilizzate con cui il leone si palesa sono un chiaro messaggio verso linnovazione.
Lattuale icona Peugeot (utilizzata dal 1980) rappresentata attraverso un codice cromatico molto deciso e connotato positivamente. Questo blu che per i suoi toni intensi un colore molto attraente e prezioso, sobrio ed elegante, ma anche giovane e attuale [4]. Essa poi accompagnata da un logotipo che sfrutta un particolare lettering: caratteri lineari, imponenti e luminosi che richiamano una certa sensazione di eleganza e raffinatezza e nel tempo stesso di giovinezza e modernit.
Il company name infine capace di costruire lessenza stessa del prodotto [5]: esso risale al nome del fondatore ed esprime dunque paternit, provenienza, storia personale, tangibilit, offerta, specializzazione [6]. Siamo di fronte a un sistema di identit visiva i cui aspetti connotativi permettono di personalizzare il marchio [7] come scrive Monachesi. Il codice cromatico, lo stile tipografico del logotipo e il naming concorrono infatti a comunicare le caratteristiche essenziali dellazienda, a raccontare il valore della marca: essere il simbolo delleleganza contemporanea.

I fattori di successo di Peugeot si possono ricondurre alla sua strategia comunicativa, descritta in unintervista dal direttore generale Frederic Saint-Geours [8]. La politica della margherita, cos definita da Saint-Geours, costituisce lelemento cardine di Peugeot: la casa automobilistica in grado di fare dei modelli diversi che riprendono tutti la vettura base. Si crea in questo modo una linea comune alla quale associare la marca e le auto. Nellevoluzione dei modelli, Peugeot ha utilizzato il restyling comunicativo: lauto non subisce molte variazioni ma a essa sono associati valori e concetti che permettono di riattualizzare il vecchio modello.
Il marketing oriented il primo elemento di successo di Peugeot. La comunicazione della casa automobilistica molto legata al prodotto che, soprattutto sulle pubblicit a stampa, occupa completamente la scena.

Il secondo da ricercare nello sforzo di rendere pi efficace la rete di distribuzione, offrendo servizi pre e post vendita di qualit che si sostituiscono agli incentivi.
Infine, sono da annoverare gli investimenti sullimmagine della marca, che puntano sulla coerenza tra messaggio istituzionale e promozionale. Questa strategia stata utilizzata per Peugeot 206 e si dimostrata vincente.

Peugeot propone anche delle campagne di comunicazione sociale. In particolare, durante il lancio delle vetture rally, si serve delle pubblicit-stampa per parlare della sicurezza e di eventi, utilizzando sempre il codice ironico che le proprio.

Da qualche anno la comunicazione della marca stata affidata allagenzia Euro RSCG. Obiettivo: svecchiare limmagine tradizionalista e poco al passo con i tempi che il marchio si stava portando dietro per renderla dinamica e appealing. Lagenzia ha cos sempre cercato, sin dagli inizi, di proporre filmati pubblicitari di grande impatto e di forte coinvolgimento puntando soprattutto per la Peugeot 206, ma non solo, sul divertimento e sullironia.

Ogni filmato, ogni comunicato, sempre stato condito con spirito ironico e divertente, sfruttando naturalmente al meglio le peculiarit di ogni mezzo a cui si ricorre. Facendo una carrellata fra gli spot pi famosi, ideati dallagenzia, impossibile non ricordare quello realizzato per Peugeot 206 da Roberto Greco e Giovanni Porro [9], in cui una ragazza giapponese, in partenza per Osaka da Parigi, trasporta la sua auto in valigia, dopo averla fatta a pezzi per passare il controllo dei doganieri e la ricostruisce appena superata la dogana. Indimenticabile anche quella realizzata per i servizi delle officine in cui una Peugeot 206 fugge da unofficina anonima per andare in quella autorizzata Peugeot [10] perch come cita la headline Qui una Peugeot si sente a casa (fig.1) e last but not least la campagna comunemente conosciuta come quella dellindiano; ma di questultima avremo modo di parlare in uno dei prossimi paragrafi. Poi ci sono quelle realizzate per la Peugeot 406 e 607 che giocano sulla creazione dellatmosfera, del sogno, di qualcosa lontano dalla realt, costruiti in modo da sconvolgere lo spettatore e trasportarli in un mondo surreale.

Ci sono dunque due modi di comunicare il mondo Peugeot: ironico e surreale. Questa stessa strategia comunicativa, che si differenzia nel presentare le utilitarie e i modelli di lusso, si riscontra anche sugli annunci stampa (fig.2, fig.3), sebbene da un punto di vista della disposizione grafica degli elementi si proponga quasi sempre la tipica struttura sequenziale a zeta con la headline in alto a sinistra, limmagine al centro e il marchio in basso a destra, perch possa essere facilmente ricordato. A questa struttura tradizionale, sia negli annunci stampa sia negli spot, fa da contraltare una comunicazione innovativa.


FONTE: 4TUTTO.COM



 

STORIA DELL'AUTO



auto occasioni
Cerca tra tutte le occasioni e le offerte la soluzione che più desideri!
km zero
Auto pari al nuovo ma ad un prezzo decisamente inferiori con sconti fino al 50%.
auto estere
Auto di importazione o modelli non presenti sul mercato italiano.
auto commerciali
Veicoli commerciali nuovi ed usati, per ogni esigenza di lavoro.

News mondo motori auto e moto
>NUOVA TOYOTA VERSO NUOVA TOYOTA VERSO
>MAGGIOLINO CABRIO....ANTEPRIMA MAGGIOLINO CABRIO....ANTEPRIMA

News auto e moto Puglia
GRANDE PUNTO ABARTH NEL 42 RALLY DEL SALENTO!!
Rally del Salento 2009